Archivio mensile:settembre 2012

CONSUMATORE CELIACO IN VIAGGIO – di Alessio Lanzoni

La celiachia è una patologia in ascesa ma alle volte, o forse un po’ più spesso, viene sottovalutata da chi non ne prova le sofferenze sulla propria pelle. Molti celiaci, fortunatamente, hanno una soglia di sensibilità alta, ma tutti dovrebbero informarsi dettagliatamente sugli ingredienti del cibo poiché anche una minima parte di glutine può far male ed annullare i benefici della dieta, in quanto nel lungo periodo possono sorgere problemi fisici molto più seri dell’ immediato momentaneo malore.
Da natura, l’essere umano, è portato a munirsi di certezze, quindi il consumatore con questa patologia si circonda di una schiera, più o meno grande, di posti di fiducia dove abitudinariamente acquista e consuma beni commestibili.
Ogni ventiquattro settimane (sei mesi) per i più fortunati, o una volta all’anno per altri, sorge però un “problema”: “se vado in ferie come faccio?”.
Continue reading “CONSUMATORE CELIACO IN VIAGGIO – di Alessio Lanzoni” »

SOLO PRINCIPIO ATTIVO?

E’ entrata in vigore, il 15 Agosto, la norma sulla nuova prescrizione dei farmaci con la ricetta del “servizio sanitario nazionale”.
Anziché scrivere il nome del farmaco, il medico, indicherà solo il principio attivo.
In casi particolari si prevede l’indicazione, prima sempre del principio attivo, poi, eventualmente, il nome commerciale del farmaco.
Continue reading “SOLO PRINCIPIO ATTIVO?” »

MIGLIORA LA TRACCIABILITA’

Si profilano grandi novità per la tutela dell’acquisto soprattutto dei generi alimentari.
Si tratta dell’adozione di etichette che utilizzano la tecnologia RFID, una tecnologia molto complessa, ma nello stesso tempo schematicamente molto semplice. L’etichetta contiene un chip elettronico su cui sono state memorizzate tutte le fasi del prodotto: dalle sue origini via via tutte i passaggi di lavorazione, il trasporto, date di scadenza, ingredienti,.. proprio tutto.
Ma il bello di queste etichette è che possono essere lette con uno smartphone dotato di una particolare App.
Avvicinando lo smartphone all’etichetta, appariranno sullo schermo tutte le informazioni contenute nella memoria, che daranno un quadro completo del prodotto in esame.
Anche se può apparire molto futuristico, in realtà è molto più vicino di quanto non sembri. E’ certamente un grande deterrente alla contraffazione, che danneggia per miliardi di euro i consumatori e le aziende.